Interventi di collegamento nuova base Nato

Interventi di collegamento nuova base Nato

Il Comune di Giugliano ha programmato una serie di interventi finalizzati alla raziona- lizzazione e completamento della rete di connessione della nuova base Nato in località Lago Patria con la con la rete cinematica principale esistente e segnatamente con l’Asse Mediano, la S.S.7 Quater e la S.S.7 Domitiana. Gli interventi di progetto sono rivolti a migliorare l’accessibilità alla nuova base Nato, tenendo in considerazione anche l’incremento del traffico veicolare che impegnerà le arterie stradali quando la struttura militare andrà a regime. La nuova base Nato occuperà una superficie di circa 300.000 mq attualmente non urbanizzata, con un’area di parcheggio attigua dimen- sionata per 2300 posti auto. La struttura accoglierà 2100 militari e circa 350 civili stanziali, oltre ad un consistente numero di ospiti e visitatori. In sintesi, il progetto prevede di realizzare: la viabilità di accesso alla base Nato; l’adeguamento via Lago Patria; l’adeguamento svincolo Lago Patria; la riqualificazione via Madonna del Panta- no, via Signorelle, via Staffetta; lo svincolo S.S. Quater; una connessione tra via Staffetta e via Signorelle con via Lago Patria ed infine la riqualificazione di via Salvato- re Nullo.

L’intervento prevede altresì un nuovo tronco di collegamento di via Madonna del Pantano con via Signorelle a Patria per favorire l’utilizzo del nuovo svincolo sulla strada a scorrimento veloce da parte degli utenti che gravitano sulle aree densa- mente abitate di via Signorelle a Patria. La geometria delle sezioni stradali e stata definita secondo le norme dettate dal Decreto del 19 aprile 2006 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti “Norme funzionali e geometriche per la costruzio- ne delle intersezioni stradali”. In particolare le carreggiate le rampe unidirezionali saranno realizzate di larghezza complessi- va di 6,00 metri, di cui 4,00 metri destinati alla corsia, mentre la due banchine laterali saranno di 1,00 metro ciascuno. I rami bidirezionali presentano una larghezza complessiva di 9,00 metri, con due corsie, una per ogni senso di marcia, di 3,50 metri separate da una doppia striscia continua, e due banchine laterali di 1,00 metro. La velocità di progetto è stata posta pari a 50 km/h. Prima e dopo la curva planimetrica circolare sono state previste due raccordi a curvatura variabile (clotoidi) per evitare fastidi all’utente derivanti dalla repentina variazione dell’angolo di deviazione. Lungo la SS 7 Quater sono state previste le corsie di accelerazione e decelerazione per favorire l’uscita e l’ingresso allo svincolo di progetto. La lunghezza di dette corsie sono state dimensionate secondo i criteri cinematici della progettazione stradale, in ragione della velocità di progetto della strada a scorrimento veloce e delle rampe di svincolo, nonché del valore dell’accelerazione consentita dalle norme italiane vigenti. Gli elementi geometrici sono stati determinati secondi i criteri dettati dalla sicurezza stradale.

10 via_madonna_pantano

Info

Interventi di collegamento nuova base Nato

Interventi stradali per il collegamento della nuova Base Nato

Località

Giugliano in Campania, NA

Importo dei lavori

€7.695.229,69

Indicazione delle categorie

V.02 (VI/a)

prestazione svolta

Progettazione definitiva

Team