Riqualificazione energetica

Riqualificazione energetica

Il Consorzio di bonifica di Paestum – Sinistra Sele ha programmato degli interventi volti all’efficientamento energetico degli edifici consortili. Il progetto prevede due tipologie di interventi: interventi sull’involucro edilizio e interventi su impianti tecnologici. Il progetto esecutivo è stato redatto a cura dell’impresa, in attuazione all’Ordine di Servizio del RUP, ai sensi dall’art. 153 commi 1 e 4, 169 comma 1 del DPR 207/2010, il RUP, ed in coerenza con la progettazione definitiva. Tale progetto recepisce altresì le proposte migliorative formulate in sede di gara dall’impresa appaltatrice; nell’ambito delle stesse assumono carattere di verifica, ai fini del rilascio del parere paesaggistico due aspetti, quello relativo all’inserimento di un impianto fotovoltaico su 2 falde della copertura dell’edificio della sede principale e l’inserimento di elementi di arredo urbano nelle aree esterne annesse agli edifici. Il progetto quindi oltre a questo aggiunge: restauro degli infissi esistenti accoppiati a nuovi telai interni per il miglioramento delle caratteristiche termiche, impianto radiante a pavimento e a contro-soffitto, impianto di trattamento aria con recupero di calore, isolamento solai di calpestio, rifacimento pavimentazione piano terra e ripristino del piano di calpestio del locale sottotetto.
Particolare attenzione è stata inoltre prestata agli infissi che verranno restaurati secondo le tecniche più evolute da artigiani specializzati, rispettando il valore estetico – architettonico degli elementi, in modo da restituire un elemento perfettamente rigenerato ma fedele ai suoi caratteri formali. Ci sono alcuni buoni motivi per tentare di conservare i vecchi serramenti prima di decidere di sostituirli con altri nuovi: la qualità del legno con cui è fatto un telaio vecchio è migliore di quello che si può usare oggi, a meno di costi molto elevati, dal punto di vista funzionale, poi, la tenuta all’acqua, al suono e all’aria può essere garantita con l’uso di aggiunte di materiali moderni che risultano, alla fine del lavoro, invisibili, come l’uso di un vetro più spesso e ben appoggiato al montante principale, fissato con cuscinetti di silicone e bastetti fermavetro. Inoltre è possibile inserire dei listelli sagomati per reggere una guarnizione nelle posizioni che si ritengono più opportune, per esempio per raddoppiare la battuta, o aggiungere adeguati gocciolatoi ove mancano.pianta IMG_9433

Info

Riqualificazione energetica

Lavori di efficientamento energetico degli edifici consortili

Località

Capaccio Scalo, SA

Importo dei lavori

€491.622,43

Indicazione delle categorie

E.16 (I/d), IA.02 (III/b)

prestazione svolta

Progettazione esecutiva

Team